Balli del ‘500

 

  • BALLO DEL FIORE (M.F.Caroso, Il Ballarino, 1581): dedicato ad una dama di Corte, comprende, altresì, minuziose indicazioni di buone maniere connesse alla pratica della danza.
  • CONTRAPPASSO A/IN RUOTA (M.F.Caroso, Nobiltà di dame): i danzatori, disposti in due cerchi, uno interno all’altro, ricreano il meccanismo degli ingranaggi di una ruota.
  • ESTAMPIE ROYAL: danza ripetitiva e moltiplicabile, deriva da una tradizione medievale non colta, che poi diviene tale. Certi autori la fanno rientrare nel filone delle cosiddette “danze di genere”, in cui alla forma semplice originaria – che rimane invariata – vengono aggiunti diversi virtuosismi.