Balli,Danze e Bassadanze

Danze nobili e misurate, dall’andamento solenne, tipiche espressioni del XVI secolo

  • ANELLO, in quattro, di Messer Domenico da Piacenza o da Ferrara;
  • CUPIDO, di Guglielmo Ebreo da Pesaro;
  • LIONCELLO o LEONCELLO VECCHIO, ballo a 2, di Domenico da Piacenza o da Ferrara, composto per le nozze di Leonello D’Este e Margherita Gonzaga;
  • PAVANA FERRARESE (Anonimo);
  • PRINCIPESSA (“alla fila”);
  • MARCHESANA, a due, composta da Messer Domenico da Piacenza o da Ferrara;
  • SPERO, ballo a tre, di Guglielmo Ebreo da Pesaro;
  • COLONNESE, ballo a sei, composto da Guglielmo Ebreo da Pesaro;
  • LE NOVE MUSE, di G.Faugues, “L’armonie du monde”;
  • LA FORTUNA, di Marsetto da Perugia;
  • CATERVA o CATERVA DI GUGLIELMO;
  • BIALTE’ DE CASTIGLIA;
  • VERÇEPPE, ballo a cinque;
  • VENUS, danza a tre, di Lorenzo de’ Medici;
  • GIOVE o JUPITER, danza a tre, alla fila, per due cavalieri ed una dama;
  • PHOEBUS/FEBO, ballo a tre, composto da Messer Domenico da Piacenza o da Ferrara;
  • CASTELLANA.